Intervento chirurgico per ingrandire il pene: tipi, rischi e prezzi, guida completa!

Intervento chirurgico per ingrandire il pene: tipi, rischi e prezzi, guida completa!

In questa guida ti diremo tutto ciò che devi sapere sull’intervento chirurgico per ingrandire il pene. Davvero funziona? Com’è la procedura? Quali sono i rischi associati? Ci sono alternative migliori? Quanto costano?

Se il tuo obiettivo è ingrandire il pene in modo permanente, continua a leggere.

Quali sono gli interventi chirurgici per allungare il pene?

Interventi chirurgici per allungare il pene

Interventi chirurgici per allungare il pene

Gli interventi chirurgici per la crescita del pene o di falloplastica sono trattamenti medici per aumentare artificialmente e permanentemente lo spessore e la lunghezza del pene di un paziente.

Anche se attualmente l’intervento può essere eseguito senza alcun pericolo, tutti gli interventi chirurgici per ingrandire il pene presentano rischi e possibili effetti collaterali che devi conoscere molto bene prima di prendere una decisione.

A causa dei rischi derivanti dalla procedura e dal costo notevolmente alto è consigliato solo per i pazienti che non hanno avuto successo con nessun altro metodo naturale per allungare il pene o in casi estremi.

La lunghezza media del membro può essere aumentata con interventi chirurgici tra 2 e 6 centimetri.

Quali tipi di interventi chirurgici ci sono?

Ci sono due principali gruppi di interventi chirurgici per aumentare le dimensioni del pene: interventi chirurgici per aumentare lo spessore e interventi chirurgici per aumentare la lunghezza.

Interventi chirurgici per aumentare lo spessore del pene

Interventi chirurgici per ingrossare il pene

Interventi chirurgici per ingrossare il pene

Gli interventi chirurgici per aumentare lo spessore del pene di solito richiedono l’iniezione di biomateriali (come silicone o polimetilmetacrilato) nel pene per aumentarne il diametro.

È importante sapere che per eseguire questa procedura il paziente deve sottoporsi ad un’operazione di circoncisione.

Interventi chirurgici per aumentare la lunghezza del pene

Interventi chirurgici per aumentare la lunghezza del pene

Interventi chirurgici per aumentare la lunghezza del pene

Gli interventi chirurgici per aumentare le dimensioni del pene sono noti come interventi chirurgici del legamento sospensivo. L’obiettivo di queste operazioni è estrarre la porzione del pene che si trova all’interno del bacino verso l’esterno, aumentandone la visibilità.

La lunghezza media che può essere raggiunta con queste operazioni è da 2 a 6 centimetri a seconda delle condizioni del paziente.

Quali sono i principali rischi degli interventi chirurgici per ingrandire il pene?

Disfunzione erettile

Disfunzione erettile

Formazione eccessiva di cicatrici

L’intervento chirurgico del legamento sospensivo richiede un taglio per estrarre la parte del pene che non è visibile. Se la cicatrice che si forma è molto grande e non guarisce correttamente o non si va da uno specialista in grado di minimizzare i rischi, il pericolo è che il pene si ritragga nuovamente, perdendo i benefici ottenuti e l’investimento effettuato.

Iniezione di materiali di bassa qualità

Nel caso di interventi chirurgici per aumentare il diametro del pene, alcuni dei biomateriali che vengono utilizzati in cliniche di scarsa qualità e che offrono trattamenti a basso costo possono causare gravi lesioni e deformazioni.

I riempitivi solidi (elist, silicone, matrix) e i riempitivi liquidi (paraffina, silicone) possono causare deformazioni, gravi infezioni o il restringimento del pene. Si consiglia vivamente di evitare le cliniche che usano questi materiali per gli interventi.

Anche le strisce di pelle artificiale (Alloderm, ecc.) dovrebbero essere considerate pratiche non sicure.

Impotenza

Un altro rischio degli interventi chirurgici per allungare il pene che non vengono eseguiti da medici esperti è quello di causare l’impotenza o erezioni meno vigorose. Se si aumenta la lunghezza del pene in uno stato flaccido, questo non raggiungerà lo stesso livello di erezione e i pazienti possono persino avere difficoltà ad avere un’erezione.

Quanto costano gli interventi chirurgici per allungare il pene?

Una delle domande che più ci fanno è: quanto può costarmi un’operazione per allungare il pene?

La risposta è: dipende. Dipende da fattori come i materiali utilizzati, il paese in cui viene eseguito l’intervento, il prestigio della clinica, l’esperienza dei medici e un grande eccetera.

Per darvi un’idea, il prezzo per l’operazione di allungamento del pene può aggirarsi intorno ai 2.500-7.500 euro, mentre un’operazione per aumentare lo spessore del pene può costare tra i 2.500 e i 6.000 euro.

Molte cliniche eseguono queste operazioni insieme per offrire maggiori benefici ai loro pazienti. Eseguire le operazioni insieme è in genere molto più conveniente e il prezzo per entrambi gli interventi chirurgici è compreso tra 7.000 e 12.000 euro.

Quali precauzioni dovrei prendere prima di eseguire un intervento chirurgico?

Precauzioni intervento chirurgico al pene

Precauzioni intervento chirurgico al pene

Le operazioni chirurgiche sono una questione estremamente seria. Tutto può succedere, e se scegli la clinica sbagliata puoi causare lesioni permanenti al tuo membro, infezioni e deformazioni che ti costeranno molto e potrebbero lasciare il tuo membro inutilizzabile.

La verità è che oggi gli interventi chirurgici per allungare il pene hanno raggiunto progressi significativi, presentano meno rischi e sono relativamente semplici da eseguire (se fatti da maini esperte).

Prima di prendere una decisione, fatti le seguenti domande: perché voglio ingrandire il mio pene? Per aumentare la mia autostima? A causa di commenti inadeguati e frustrazioni? Perché non è abbastanza grande per soddisfare le donne con cui sono andato a letto? Pensa molto bene perché vuoi eseguire l’operazione e se vale davvero la pena correre il rischio.

Evita le cliniche economiche. Non lasciarti attirare dal prezzo e false promesse, gli interventi chirurgici sono operazioni costose, non c’è niente da fare, e se ti vuoi operare dovrai essere disposto a pagare il giusto prezzo. La tua salute è in gioco. Dovresti prendere in considerazione l’intervento chirurgico come l’ultima alternativa dopo aver provato altri metodi naturali a basso costo.

Scopri quali materiali sono utilizzati per la chirurgia. Evita le cliniche che utilizzino materiali di riempimento come paraffina e silicone e altri materiali non sicuri che abbiamo già citato sopra.

Leggi opinioni. Non ti accontentare con quello che afferma la clinica. Cerca articoli sul tasso di successo della clinica e il prestigio del medico che eseguirà l’operazione. Inoltre chiedi della percentuale di successi e insuccessi e, in caso di fallimenti, se si sono verificate complicazione di alcun tipo.

Chiedi che tipo di aspettative puoi avere in base al tuo caso particolare. La lunghezza media che si può raggiungere in alcuni casi è tra i 2 e i 6 centimetri o più, ma tutto dipende dalla situazione iniziale.

Scopri quanto dura l’operazione e di quanto tempo hai bisogno per recuperarti. Inoltre, non dimenticare di informarti su quanti giorni dovresti rimanere in clinica per pianificare bene le tue attività.

Informati sulle precauzioni che dovresti prendere durante il periodo di recupero. Il recupero può influire sul tuo lavoro quotidiano? Se è così, sarai in grado di richiedere un periodo di riposo in anticipo.

Non contattare una singola clinica per il suo prestigio, chiedi almeno 3 preventivi diversi e fai le stesse domande in tutte le cliniche per confrontare la loro professionalità.

Quanto posso allungare il mio pene se decido di eseguire un intervento?

Allungamento del pene tramite chirurgia

Allungamento del pene tramite chirurgia

La lunghezza massima che si può raggiungere con la chirurgia varia da persona a persona. Molte volte la parte non visibile del pene che si estrae può raggiungere 8 centimetri mentre flaccido, ma un’aspettativa più realistica potrebbe essere aspettarsi un aumento medio tra i 2 e i 6 centimetri.

Gli interventi chirurgici garantiscono i risultati?

Anche se gli interventi chirurgici per allungare il pene sono un metodo comprovato per aggiungere centimetri al tuo membro, presentano dei rischi. Se sono eseguiti correttamente i risultati sono permanenti, ma se sono eseguiti da personale inesperto possono avere più complicazioni e potresti anche perdere i centimetri che hai acquisito (ad esempio nel caso di una cicatrice non trattata adeguatamente).

Quanto dura l’intervento chirurgico?

L’intervento per allungare il pene è abbastanza semplice e l’intero processo di solito dura non più di 24 ore. A questo dobbiamo aggiungere il tempo di recupero, che in media è di 21-30 giorni.

Ci sono alternative agli interventi chirurgici?

Per fortuna ci sono alternative naturali agli interventi chirurgici, anche se non tutti i metodi funzionano. Oltre agli interventi per ingrandire il pene, ci sono altri due metodi principali per raggiungere lo stesso obiettivo.

  • Pillole e integratori alimentari
  • Metodi naturali

Nella nostra guida sulle Pillole per ingrandimento del epene ti diciamo veramente a cosa servono. Possono fornire benefici favorendo l’aumento del pene e migliorando le prestazioni sessuali, ma da sole NON aumenteranno le dimensioni del tuo membro. Oggigiorno i Metodi naturali per allargare il pene sono i più diffusi e quelli che garantiscono maggiori possibilità di successo a costi contenuti.

Non tutti i metodi naturali funzionano, ciò che consigliamo in base alle storie di successo che abbiamo raccolto nel corso degli anni sono illustrati nella “ Bibbia del pene ” e il metodo Jelqing .

In conclusione, il nostro consiglio è quello di lasciare l’intervento di ingrandimento del pene come ultima risorsa e pensare molto bene prima di prendere la decisione, perché può avere un impatto permanente sulla tua vita, ma non nel modo che ti aspetti.