Tipi di pene (con foto reali): 11 diverse tipologie del membro ssessuale maschile

Tipi di pene (con foto reali): 11 diverse tipologie del membro ssessuale maschile

Quanti tipi di peni ci sono? Che tipo di pene ho? Quali posizioni sono raccomandate per il mio tipo di pene?

Nella nostra guida completa risolveremo tutti i tuoi dubbi esistenziali.

Rocco Siffredi

Rocco Siffredi

Se sei una donna, scoprirai quanti tipi di peni hai conosciuto nella tua vita e quali ti mancano per completare la collezione, oltre naturalmente a raccomandare al tuo partner le migliori posizioni per rendere piú semplice la penetrazione.

Se sei un uomo, conoscerai i metodi migliori per soddisfare la tua partner a letto in base al tipo di pene che hai.

Siamo adulti responsabili e perfettamente in grado di prendere decisioni intelligenti. Se stai cercando informazioni sui tipi di peni che esistono, è molto probabile che tu voglia vederne le foto.

Quindi, attenzione, a differenza di altre pagine in questo articolo è presente materiale esplicito, quindi sei libero di continuare a leggere o trovare un’altra fonte di informazioni. Buona lettura!

Tipi di pene

I genitali maschili possono essere catalogati in diversi modi. Per la forma del tronco, le dimensioni del glande, la curvatura, l’aspetto o le caratteristiche fisiche che lo rendono particolare.

Di seguito cercheremo di svelare i misteri dei tipi più comuni di pene e in alcuni casi consiglieremo le posizioni del Kamasutra ideali per il tuo tipo di pene.

1. Pene circonciso

Pene circonciso

Pene circonciso

Il pene circonciso è un tipo di membro maschile in cui è stato rimossa parte del prepuzio, cioè la pelle che copre il glande.

Molte persone immaginano che con il passare del tempo il pene circonciso abbia meno sensibilità al contatto, ma questo non è vero. I peni senza la pelle del prepuzio sono solitamente più sensibili durante i rapporti sessuali.

Se il tuo pene è troppo sensibile a causa di questa condizione, possiamo raccomandare l’uso di preservativi ritardanti , sebbene il consiglio sia valido anche per altri tipi di peni se l’obiettivo è di ritardare l’eiaculazione.

2. Pene non circonciso

Pene non circonciso

Pene non circonciso

Il pene non circonciso ha ancora la pelle che copre il glande e può essere facilmente stimolato eseguendo movimenti simili alla mungitura, spostando il prepuzio su e giù.

Va notato che la pulizia e l’igiene costanti sono molto importanti in questo tipo di pene, dal momento che molti residui di batteri e spermatozoi possono accumularsi sotto la pelle e causare odori sgradevoli.

3. Pene curvo

Pene Curvo

Pene Curvo

Come suggerisce il nome, il pene curvo ha un tipo di curvatura, che può essere in alto o in basso, così come a destra o a sinistra, quest’ultima è anche conosciuta come parentesi del pene.

Si tratta di una condizione nota come malattia di Peyronie , caratterizzata da un’insolita curvatura del pene durante l’erezione, una conformazione del pene che nei casi più gravi richiede un trattamento specifico. Spesso può essere risolta utilizzando un estensore penieno, Andromedics ne ha prodotto uno specifico per trattare peni affetti dalla malattia di Peyronie.

Posizioni consigliate

Si dice che il pene curvo sia in grado di stimolare più facilmente il punto G. Se il pene ha una curvatura ascendente si consiglia di provare con la posizione del missionario, mentre se il pene presenta una curva discendente si suggerisce la posizione della pecorina o simile.

4. Pene Matita

Pene matita

Pene matita

Il pene matita o il pene dritto è un tipo di pene standard che non presenta alcun tipo di curvatura. Attenzione, da non confondere con l’angolo di erezione.

Sebbene il pene sia completamente dritto, non significa che l’erezione formi sempre un angolo di 90 gradi, può essere maggiore o minore, come nel caso di tutti gli altri peni.

Posizioni consigliate

Siccome è un tipo di pene standard può adattarsi a tutti i tipi di posizione.

5. Pene Cono

Pene Cono

Pene Cono

Il pene cono o pene penna ha una forma che ricorda da vicino una piramide, il tronco è più largo alla base e più sottile quanto più si avvicina alla punta.

Posizioni consigliate

Questo tipo di pene facilita la penetrazione mentre dilata progressivamente la vagina, e se è abbastanza lungo può produrre molto piacere. La catapulta e la pecorina sono le due posizioni suggerite.

Kamasutra: posizione della catapulta

Kamasutra: posizione della catapulta

6. Pene fungo

Pene fungo

Pene fungo

Conosciuto come pene fungo, ma anche come pene ombrellone o affettuosamente come il grande capo, questo pene ha un glande più grande rispetto al tronco del pene.

Posizioni consigliate

Tra le posizioni suggerite ci sono il missionario e lo stampo. Nel caso del sesso anale, è consigliabile prendere le precauzioni necessarie, dilatando e lubrificando correttamente il foro anale per non provocare dolore nel nostro partner a causa delle dimensioni del glande.

7. Pene banana

Nel pene banana o pene platano, la base e l’estremità superiore del pene sono sottili, mentre la parte centrale del tronco è leggermente più larga.

Posizioni consigliate

Puoi provare tutti i tipi di posizioni. La punta più sottile facilita la penetrazione, sia anale che vaginale, preparando la strada per il tronco spesso che stimola diverse aree allo stesso tempo.

8. Micropene

Micropene

Micropene

Si considera micropene un membro che non superi i 7 centimetri di lunghezza in uno stato eretto.

Va notato che ci sono casi molto speciali in cui il pene non raggiunge nemmeno un centimetro di lunghezza, come nel caso del pene più piccolo del mondo .

Posizioni consigliate

Date le caratteristiche di questo pene, soddisfare tutti i tipi di donne non sarà facile, ma nemmeno sarà impossibile. Anche se le aree più sensibili della vagina si trovano nei primi centimetri, un pene lungo e spesso è in grado di stimolare tutte queste aree sensibili allo stesso tempo. Si consiglia di utilizzare l’osso pelvico dell’uomo e applicare una leggera pressione per stimolare il clitoride.

Ci sono mobili creati per provare facilmente diversi tipi di posizioni sessuali del Kamasutra, come la famosa poltrona dell’amore .

9. Gigantismo penieno

Macropene

Macropene

Conosciuta principalmente come GASP (Sindrome da Genitali Abnormi e SovraProporzionati), è una malattia congenita presente in alcuni uomini e che dà loro un pene di una taglia non comune rispetto alla media degli uomini.

In breve, stiamo parlando di un pene molto grande. Cos’è un pene grande? Devi sapere che un [pene eretto medio]]( https://www.dipeneinmeglio.com/misura-media-pene/ ) misura tra 13 e 16 centimetri. Un pene grande supera queste dimensioni ed è anche piuttosto spesso.

Il gigantismo penieno non deve essere considerata una malattia invalidante poiché, per quanto riguarda le relazioni sessuali, questa dimensione non fornisce complicazioni maggiori, poiché la vagina è un muscolo che può adattarsi a quasi tutti i tipi di pene.

Ciò nonostante, ci sono eccezioni e situazioni speciali, come nel caso dell’uomo con il pene più grande del mondo in cui le dimensioni eccessive possono essere considerate un inconveniente da trattare.

Posizioni consigliate

Come abbiamo detto in precedenza, se le dimensioni non sono davvero enormi, il tipo di posizione non dovrebbe essere un problema, ma se lo fosse si consigliano posizioni sperimentando dove le donne hanno un maggiore controllo rispetto all’uomo sulla penetrazione, per evitare che l’uomo ferisca involontariamente alla donna se è molto eccitato e non può controllare la profondità.

10. Pene di carne

Il pene di carne ha una dimensione considerevole in stato flaccido rispetto ad altri tipi di peni, ma di solito non aumenta troppo durante l’erezione.

11. Pene di sangue

Il pene di sangue è più piccolo di un pene di carne in uno stato flaccido, ma può aumentare la sua dimensione molto di più in uno stato eretto.

Se vuoi scoprire se hai un pene di sangue o di carne puoi visitare la nostra guida dedicata alla misurazione del pene .

Che dite, ragazze, avete completato la collezione? Che tipo di pene ha il vostro partner? Potete dirci la tua posizione preferita?

Uomini, spero che ora sappiate come identificare correttamente il tipo di pene che avete e che possiate avere relazioni più soddisfacenti con i vostri partner.

Se ti è piaciuta la nostra guida, lasciaci il tuo commento e condividi senza timore in modo che altre persone possano beneficiare di queste informazioni. Ci vediamo la prossima volta!